Domande frequenti

Le risposte ad alcune domande che ti poni

Iscirizione

Non necessariamente: il diploma può essere sostituito da una autocertificazione delle esperienze svolte e dei corsi effettuati.
Il costo è di 1.500,00 euro ogni anno
Si, al momento dell'iscrizione si versano 200,00 euro e i restanti 1.300,00 euro possono essere rateizzati in 5 rate di 260,00 euro da pagarsi una ogni due mesi.
Si, pagando al momento dell'iscrizione si ottiene uno sconto di 100,00 euro. Così il costo totale sarà di 1.400,00 euro.
La scuola ha inizio a marzo. E' comunque possibile iscriversi in ogni momento dell'anno, visto che i corsi sono a rotazione e recuperabili l'anno successivo.

Altre

Si possono frequentare, gratuitamente, tutte le lezioni che si sono perse durante l'anno scolastico.
Si può interrompere la scuola in qualunque momento, non si paga una penale e si può riprendere la propria formazione anche dopo qualche anno, gli esami fatti non vengono persi. Quando si firma l'iscrizione, all'inizio di ogni anno ci si impegna solo per l'anno in corso, durante il quale bisognerà completare il pagamento di tutta la retta

Naturopata

La figura del naturopata che esce dalla nostra Scuola è un professionista che si occupa del benessere della persona inserita nel contesto sociale e ambientale. Il suo campo d'azione si colloca nelle aree non specificatamente mediche del benessere, infatti a differenza del medico o psicologo, il naturopata non ha finalità nè diagnostiche nè terapeutiche, ma solo ed esclusivamente di consulenza e di stimolo delle capacità di autoguarigione della persona nella sua interezza.
Per benessere il naturopata intende la condizione e la capacità che ha l'individuo di realizzare al massimo le sue personali potenzialità di vivere la vita pienamente.
Il naturopata è una figura autonoma e la Scuola gli fornirà una formazione tale da poter essere in grado di collaborare con il medico o con altre figure socio-sanitarie, ma di rimanere sempre nel proprio ambito di attività parallela. Si pone quindi, come esperto nella prevenzione e nel riequilibrio della persona, come figura di riferimento nell'educazione e promozione del benessere individuale, familiare, sociale e ambientale in un'ottica del rispetto della Natura, e dell’essere.
Gli strumenti del naturopata sono metodiche manuali, bioenergetiche e nutrizionali, utilizzate in riferimento alle caratteristiche morfo-funzionali, evidenziabili anche attraverso valutazioni energetico-costituzionali e metodi strumentali non classificati come dispositivi medici. Dette tecniche, discipline, prodotti e attrezzature peculiari sono da intendersi come definitivamente acquisite da parte della categoria, in quanto storicamente e culturalmente appartenenti alla storia e alle metodiche sviluppate, sia sotto il profilo teorico che pratico, dalla Naturopatia nell’ultimo secolo. • Analisi biotipologica, iridologica, morfopsicologica, kinesiologia, bio-energetica e riflessologica.
• Alimentazione naturale ed eumetabolica
• Tecniche energetiche, Tecniche corporee, manuali e riflessologiche
• Prodotti erboristici e fitonutrizionali
• Integratori alimentari
• Rimedi floreali
• Igienismo e idrologia naturopatica
La "Scuola di Naturopatia Manipura” si pone come obiettivo la formazione di professionisti nel campo della naturopatia, attraverso un percorso di conoscenza teorica e pratica, fornendo i mezzi, le competenze e le abilità necessarie per operare come consulente ed esperto in questo settore.

Corsi

Si, è possibile la partecipazione a corsi singoli. Si riceve un attestato di partecipazione, che però non dichiara la preparazione dello studente.
Nei corsi si cerca sempre di dare maggior risalto alla parte pratica, che sarà quella indispensabile al futuro Naturopata.
Tutti gli esami sono scritti, contengono 28 domande a risposta multipla e 2 domande a risposta aperta. Lo studente per superare l'esame dovrà rispondere almeno a 18 domande in maniera corretta. In caso di mancato superamento l'esame può essere ripetuto il mese successivo. Gli esame si possono sostenere il mese successivo al relativo corso. Vi è un esame per ogni materia, come previsto dalla normativa europea.
Si, non sono ammessi più di 25 iscritti all’anno. Questo per garantire uno standard alto di docenza e di partecipazione. I corsi che prevedono una parte pratica è previsto un’assistente in aggiunta al docente, che aiuta e segue gli iscritti.

Generali

Non solo fare un giro, ma partecipare attivamente a una mattinata di lezione. I sabati mattina in cui sono previste lezioni si può partecipare per conoscere il docente, gli allievi che frequentano i successivi anni, i responsabili della scuola.
Si, la frequenza è obbligatoria. Sono ammesse assenze pari al 25%. Le lezioni, che non si frequentano, possono essere recuperate il successivo anno accademico, gratuitamente. Mentre invece si possono rifrequentare i corsi con lo sconto del 50%.
No, nella retta annuale sono compresi tutti i costi necessari a frequentare la scuola e a superare i relativi esami. Anche le dispense sono comprese nella retta annuale. Le domande di esame sono estrapolati dalla dispensa che viene consegnata agli studenti.

Legislazione vigente

La Scuola nasce in ottemperanza alle attuali leggi e direttive presenti a livello mondiale nel campo della naturopatia:
• si adegua alle direttive stabilite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS - WHO), nel suo documento "Benchmarks for Training in Naturopathy - Benchmarks for training in traditional/complementary and alternativde medicine” (Standard per la formazione in Naturopatia - Standard per la formazione in medicina tradizionale/complementare e alternativa), questo documento del 2010, ha dato un contributo prezioso, autorevole e istituzionale, alla definizione del percorso formativo di qualità per i naturopati.
• La Scuola, tiene conto, della norma tecnica UNI 11491 “Figura professionale del naturopata. Requisiti di conoscenza, abilità, e competenza” (pubblicata il 6 giugno 2013). In base a questa normativa la Scuola richiederà la certificazione dei propri studenti.
• La Scuola è in linea con I “Profili e Piani dell’Offerta Formativa per Operatori in Discipline Bio-Naturali definiti dal Comitato Tecnico delle DBN in attuazione della L. Reg.Lombardia 2/2005: “Norme in materia di Discipline Bio-Naturali” in attuazione della Legge Regionale del 2005 “Norme in materia di Discipline Bio Naturali”, promulgata il 1 febbraio 2005 dalla Regione Lombardia. Il Comitato Tecnico Scientifico (C.T.S.) delle Discipline Bio Naturali (D.B.N.), ha elaborato le abilità, le conoscenze e competenze di ogni operatore delle DBN, compreso il naturopata, ed ha già istituito i registri, con l’iscrizione dei primi naturopati e altri operatori della regione lombardia. Sono nati cosi i primi strumenti operativi: il regolamento, il codice deontologico degli operatori DBN. Questa legge regionale si pensa sia una base per un lavoro futuro delle altre regioni italiane.
• La Scuola è annessa all’Associazione Naturopati Manipura, che riunisce i Naturopati diplomati e in formazione presso la Scuola, ha un “Mansionario del Naturopata” un “Codice Deontologico”. L’Associazione Naturopati Manipura è costituita in base alla Legge 14 gennaio 2013, n. 4 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”
Si, in questo momento la Scuola sta sviluppando un sistema di gestione per la qualità per ottenere la Certificazione UNI EN ISO 9001:2015. Lo scopo è certificare, il nostro sistema di gestione per fornire una elevata formazione continua, in conformità con i requisiti statutari e regolamentari applicabili, inoltre mira ad aumentare la soddisfazione e la professionalità dei nostri studenti.

Vuoi porci altre domande?